L’Associazione collabora da anni con numerose scuole primarie e secondarie di Varese e provincia nella realizzazione di progetti finalizzati a diffondere, tra gli alunni e le loro famiglie, la cultura del dialogo e della solidarietà. Attraverso incontri con le scolaresche, Yacouba fa conoscere le realtà culturali ed ambientali dei territori in cui opera, divenendo, in questo modo, prezioso ed indispensabile interlocutore tra le scuole.

I progetti precedentemente realizzati  hanno infatti consentito ad insegnanti, alunni di Varese e provincia, del comune di Kani Bonzon (Mali) e di Gili Meno (Indonesia),  di conoscersi e impegnarsi  in un comune lavoro, che ha permesso loro di sentirsi cittadini aperti al mondo, di condividere esperienze e di divenire protagonisti di iniziative concrete, soprattutto a difesa dei  Diritti dei Bambini, in particolare del diritto allo studio.

N. come NOI

Aggiornamento Aprile 2019

Nel corso dell’anno 2018 (anno scolastico 2017/18) è stato avviato il progetto di Intercultura e Solidarietà: ”N. come NOI”, che si svilupperà nel corso di due anni, rivolto alle scuole primarie e secondarie di I grado di Varese e provincia e alle scuole primarie dei comuni di Kani-Bonzon, Sogodogou e Tin  Tam.

Vi hanno aderito le seguenti scuole:

PRIMARIE: Bosco – Canetta – Canziani – IV Novembre  (Varese)

SECONDARIE:  Vidoletti.                    (Varese)                                                                                                                                

PRIMARIE: Bagarou – Dogoley - Endè – Sadia – Dogon – Togo – Walia (Kani- Bonzon) - Sogodogou – Tin – Tam.   (Mali)                              

La prima fase del progetto ha avuto lo scopo di far riflettere gli alunni delle varie scuole sul proprio IO e di far realizzare autoritratti, secondo varie modalità, così da promuoverne uno scambio che portasse ad una conoscenza reciproca personale e culturale. Gli alunni di Varese hanno avuto già modo di visionare i disegni eseguiti dai compagni e compagne maliani, poiché portatici dal nostro referente Oumar  Camia al ritorno dal suo viaggio in Mali nell’agosto 2018.

I disegni degli alunni di Varese invece verranno consegnati, molto presumibilmente,  al sindaco di Kani -Bonzon, che verrà in visita a Varese nel mese di giugno di quest’anno.

Contemporaneamente le insegnanti referenti hanno progettato la realizzazione di un blog gratutito per mettere in comune e quindi poter condividere i lavori svolti nelle varie scuole. I primi lavori sono stati postati alla fine del 2018.

Alcuni soci, Tarcisia Conti, Mila Speroni, insieme a Valentine Mufila, musicista originario del Congo e testimone di molti aspetti della cultura africana, comune anche al Mali, hanno incontrato le classi di alcune scuole:

5 incontri alla scuola Canetta nei mesi di gennaio e febbraio 2018

1 incontro alla scuola Canziani nel mese di febbraio

1 incontro alla scuola G. Bosco nel mese di aprile

1 incontro col Gruppo Amicizia di Gorla Minore nel mese di maggio

Alcune immagini della manifestazione

 

Dopo aver abbattuto idealmente lo scorso anno i MURI dell’indifferenza, dell’egoismo, della paura, del pregiudizio, dell’egoismo… quest’anno la proposta che arriva alle scuole primarie e secondarie di I grado ha per titolo “N. come NOI”. La motivazione di tale progetto, che è anche parte integrante dello statuto dell’Associazione, è quello di fare dei bambini/adolescenti di oggi delle cittadine e dei cittadini di domani, costruttori di un mondo di pace, di fratellanza e solidarietà, di equità nei diritti. Il progetto è finalizzato, quindi, a condurre gli alunni/e a oltrepassare l’ IO, il proprio egocentrismo, per dare spazio al NOI. Il Noi presuppone il saper stare insieme ...per costruire ...condividere … conoscersi… e aprirsi sempre di più agli altri!

Noi … un amico e un’amica …
Noi … una famiglia …
Noi … una classe ….
Noi … una scuola ….
Noi … abitanti di una stessa città …
Noi … popolo di uno stesso paese …
Noi … bambine e bambini del mondo!

la locandina della manifestazione

Referente del Progetto: Maria Emilia Speroni e Tarcisia Conti

 
 
 
 

 

I libri pubblicati